Inizia a ridosso del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, per proseguire fino al 4 dicembre la campagna di sensibilizzazione di Fondazione di Modena per la parità di genere.

L’azione comunicativa prevede una serie di dialoghi in SpazioF e una campagna social con brevi interviste: protagoniste, in entrambi i casi, ragazze e donne che nel corso degli anni hanno agito per progetti sostenuti da Fondazione o hanno beneficiato degli stessi.

L’impegno di Fondazione nel corso degli anni è stato infatti a largo raggio: partendo dal sostegno alla Casa delle Donne contro la violenza per arrivare a progetti di empowerment femminile come Ragazze Digitali nato con Unimore o alla collaborazione col Centro Documentazione Donna per molte azioni, fra le quali Mettiamoci in Pari. Proprio questi tre progetti sono fra i protagonisti del progetto di sensibilizzazione, assieme a Cucina strumento di integrazione, l’operato dell’associazione Manitese, l’impegno del Gruppo Donne e Giustizia e l’attività di UDI (Unione Donne in Italia).

Ad aprire il ciclo di incontri in SpazioF sarà, venerdì 19 novembre,il Centro antiviolenza di Modena. “Sororidad” (sorellanza), il documentario che racconta i trent’anni di attività del Centro antiviolenza di Modena realizzato con il contributo della Fondazione, sarà poi proiettato in SpazioF sabato 4 dicembre.

La campagna prende il nome di #Obiettivo5, l’obiettivo ONU per l’Uguaglianza di genere; Fondazione, in linea con il recente Documento Strategico d’Indirizzo, ha infatti ritenuto opportuno leggere la propria attività secondo gli obiettivi dell’Agenda 2030.

Scopri i progetti e guarda le interviste complete:

Ragazze Digitali

Guarda

1991-2021 | 30 anni di lotta contro la violenza

Ascolta

Mettiamoci in pari

Guarda

Ricucire il futuro

Guarda

Immagini amiche

Guarda

Molestie e violenze nei luoghi di lavoro

Guarda

Cucina: strumento di integrazione

Guarda