Biblioteca della Fondazione di Modena

Specializzata in arte e storia, raccoglie circa 13 mila volumi disponibili per la consultazione e il prestito a Palazzo Montecuccoli, sede della Fondazione

La biblioteca della Fondazione di Modena è stata inaugurata nel 2000 con l’obiettivo di raccogliere parte della vasta produzione editoriale delle Fondazioni bancarie e degli Istituti di credito ed è specializzata in arte e storia. Dispone di un patrimonio di circa 13 mila volumi in gran parte a tiratura limitata e fuori commercio e di una sezione locale dove sono collocate le opere dedicate a Modena e provincia.  La biblioteca della Fondazione mantiene costanti rapporti di collaborazione con istituzioni pubbliche e private, non solo bancarie, per l’arricchimento del patrimonio tramite un’attività di scambio librario reso possibile grazie alle pubblicazioni promosse dalla Fondazione di Modena.

La biblioteca è aperta al pubblico previo appuntamento tutte le mattine, dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 13. Offre un servizio di consultazione, prestito e informazione bibliografica. I libri sono disposti a scaffale aperto secondo il sistema di classificazione decimale Dewey e il catalogo dei libri posseduti è consultabile online all’indirizzo del Polo bibliotecario modenese SBN.

Presso la biblioteca è inoltre attivo Emilib, la biblioteca digitale delle province di Bologna, Modena, Parma, Piacenza e Reggio Emilia che aderisce a MediaLibraryOnLine (MLOL), la prima rete italiana di biblioteche pubbliche per il prestito digitale. Il servizio offre, gratuitamente, l’accesso a quotidiani italiani e stranieri, ebook, musica, video, banche dati e altro ancora.

Procedura prestito volumi
Servizio EmiLib – Media Library Online

Fondazione di Modena pubblica on line la versione digitale di alcuni volumi che possono essere liberamente scaricati.

Scopri la Biblioteca digitale


Contatti

Per informazioni:

Stefania Ferrari / biblioteca@fondazionedimodena.it

T. 059/239888 – ore 8:30 – 13:00