Che cosa finanziamo

Il bando «Personae» assorbe, rimodula e dunque valorizza la distribuzione delle risorse in uno scenario socio-economico profondamente mutato, attraverso il superamento dei precedenti bandi: Bando Povertà –linee guida per il contrasto alla vulnerabilità; Bando Tutti al nido; Bando Inclusione scolastica alunni disabili; Bando Mezzi emergenza urgenza e sociale; Bando Sport. Il bando Personae raccoglie idee e progettazioni che mettono al centro la persona e le persone, intese come individui e come corpi sociali, nei loro bisogni più importanti; massimizzano l’impatto delle risorse erogate favorendo un effetto leva e, al contempo, la creazione di economie di scala e sinergie a tutti i livelli possibili; coinvolgono attivamente gli stakeholder per l’attivazione di progetti di sistema, in una funzione di co-progettazione.

Budget a disposizione

L’importo complessivo a disposizione è di 4 milioni di euro. La Fondazione, in considerazione del numero e della qualità dei progetti che perverranno, si riserva altresì il diritto di non assegnare del tutto o in parte le risorse stanziate con il presente bando.

Destinatari

Possono presentare richiesta di contributo: enti pubblici territoriali Comuni, Provincia, Unioni di Comuni del territorio di riferimento della Fondazione; enti pubblici deputati all’erogazione di servizi sanitari e socio-assistenziali; enti del terzo settore indicati all’art. 4 del Codice del Terzo settore. Non possono presentare domanda, in qualità di enti capofila e/o partner, gli enti religiosi, le istituzioni scolastiche, l’Università.

Ambito territoriale

I soggetti devono avere sede legale e operativa nel territorio di riferimento della Fondazione: Modena, Bastiglia, Bomporto, Campogalliano, Castelfranco Emilia, Castelnuovo Rangone, Fanano, Fiorano Modenese, Fiumalbo, Formigine, Frassinoro, Lama Mocogno, Maranello, Montecreto, Montefiorino, Nonantola, Palagano, Pavullo nel Frignano, Pievepelago, Polinago, Prignano, Ravarino, Riolunato, San Cesario, Sassuolo, Serramazzoni, Sestola. In caso di progetti in rete presentati dai comuni di Campogalliano e Castelnuovo i partners privati possono avere la sede legale e/o operativa all’interno della Provincia di Modena.

Scadenze

Le richieste di contributo dovranno essere compilate sulla modulistica on line della Fondazione alla quale dovrà essere allegato, pena l’esclusione, la presentazione del progetto in forma libera. Il termine ultimo valido per la presentazione delle domande di partecipazione alla prima fase del bando è lunedì 3 agosto 2020. Le richieste giunte dopo il termine fissato o non conformi ai requisiti obbligatori indicati dal presente bando non saranno ammesse a valutazione. Entro venerdì 4 settembre 2020 sarà data comunicazione degli esiti della prima fase di valutazione. Ad ogni richiedente verrà comunicato l’esito della selezione. L’elenco degli ammessi alla seconda fase di valutazione verrà pubblicato sul sito internet della Fondazione www.fondazionedimodena.it

Gli enti proponenti che saranno stati selezionati per partecipare alla seconda fase di valutazione dovranno presentare entro venerdì 18 settembre 2020 un progetto definitivo che non potrà differire da quello presentato nella prima fase nei punti indicati precedentemente e che hanno costituito oggetto di valutazione della prima fase. I progetti definitivi dovranno essere compilati sull’apposito modulo predisposto dalla Fondazione di Modena.

L’Ufficio istruttoria della Fondazione è a disposizione, per ogni ulteriore informazione, esclusivamente all’indirizzo mail: istruttoria@fondazionedimodena.it. Nell’oggetto della mail è necessario scrivere “richiesta informazioni bando Personae”

Scarica il testo integrale del bando
Scarica l’elenco dei progetti ammessi alla fase 2 (pdf)
Scarica l’elenco definitivo dei progetti ammessi (pdf)
Guarda la presentazione