Le Fondazioni di Modena, Cassa di Risparmio di Mirandola e di Vignola hanno promosso la costituzione del Fondo Accoglienza Ucraina e individuato quale soggetto gestore il CSV Terre Estensi. Il Fondo intende sostenere le spese emergenziali relative a interventi in favore dell’accoglienza dei profughi della crisi Ucraina, realizzati da soggetti privati senza scopo di lucro, nei territori di competenza delle Fondazioni promotrici, nel periodo tra aprile e dicembre 2022.

Soggetti ammessi

Potranno presentare domanda al Fondo soggetti privati senza scopo di lucro, con sede legale od operativa nei comuni di cui all’allegato 1 del Regolamento di Partecipazione e appartenenti alle seguenti categorie:

  • Cooperative sociali di cui alla Legge n.381/1991 e ss mm ii, iscritte all’Albo Regionale delle Cooperative Sociali e imprese sociali di cui al D.Lgs. n.112/2017 e ss mm ii;
  • Enti del terzo settore regolarmente iscritti nel Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (si considerano tali anche le OdV e le APS iscritte al 23/11/2021 ai relativi Registri);
  • Altri soggetti privati senza scopo di lucro con o senza personalità giuridica; in tale ultimo caso gli stessi dovranno essere formalmente costituiti da almeno due anni con atto pubblico o con scrittura privata registrata o autenticata;
  • Enti religiosi riconosciuti dallo Stato Italiano.

Spese ammissibili

Potranno essere ammesse al contributo le spese sostenute per attività di accoglienza, assistenza e integrazione dei profughi provenienti dall’Ucraina e assistiti dalle organizzazioni di cui al punto precedente.

Di seguito si riportano, a titolo esplicativo e non esaustivo, le principali tipologie di spese eleggibili: alloggio e spese connesse, fabbisogno alimentare/generi di prima necessità, trasporti, attrezzature e altre spese relative ad attività di socializzazione, educative, culturali, sportive, spese connesse all’insegnamento della lingua italiana, all’integrazione scolastica, alla realizzazione o partecipazione a campi estivi, per il supporto sanitario e psicologico, altre spese riconducibili all’accoglienza profughi.

Budget

Il Fondo messo a disposizione dalle Fondazioni ha una capienza complessiva pari a 100.000 euro.

Il contributo massimo erogabile per singolo soggetto richiedente è di 5.000 euro.

Modalità di presentazione

Per richiedere il sostegno i soggetti proponenti dovranno compilare il modello “Domanda di contributo Fondo Accoglienza Ucraina” e i relativi allegati, disponibili sul sito del CSV e delle Fondazioni promotrici nella pagina web dedicata all’iniziativa.

Tutta la documentazione, sottoscritta dove richiesto dal legale rappresentante dell’Ente e debitamente scansionata, dovrà essere inviata, includendo copia dei documenti attestanti la regolarità delle spese sostenute, per e-mail ordinaria a: fondoucraina@csvterrestensi.it

Informazioni e contatti

Per informazioni o chiarimenti sul Regolamento del Fondo o sulla presentazione della domanda è possibile rivolgersi al CSV Terre Estensi contattando i seguenti recapiti:

Staff Amministrazione

Anna Biolcati Tel. 059 212003

Patrizia Baldini Tel. 059 212003; mob 342 9297129