Descrizione del progetto

Il progetto pilota intende intervenire sulla dimensione culturale per promuovere un cambiamento di visione finalizzato a migliorare le pratiche di welfare pubblico e privato e le politiche a favore della natalità, genitorialità e conciliazione nella provincia di Modena. Il progetto si propone di analizzare e mappare i servizi di welfare, le opportunità e le prassi pubbliche e private (imprese, terzo settore) del territorio con l’obiettivo di metterli a sistema, co-progettare e attivare nuove sperimentazioni a sostegno della natalità. Il partenariato multi-attore rappresentato nell’organigramma del progetto e che comprende pubbliche amministrazioni, terzo settore, università, soggetti imprenditoriali e la stessa fondazione, è elemento fondamentale e qualificante per l’impatto dell’iniziativa. Inoltre, trasversalmente al percorso, è prevista una forte azione di promozione e sensibilizzazione finalizzata a disseminare i risultati e a diffondere conoscenza e consapevolezza del fenomeno.

Obiettivi

Giungere all’elaborazione di un’analisi della situazione modenese e delle policies adottate dalle imprese per il sostegno alla natalità/genitorialità; individuare 4/5 studi di caso aziendali per le sperimentazioni; attivare almeno 15 tavoli di co-progettazione con imprese e terzo settore per l’attivazione dei percorsi in azienda e di reti di prossimità e volontariato famigliare nel non profit; profilo di competenze del family manager; mappatura dei servizi di welfare pubblico/privato sul tema; maggiore conoscenza del tema e sensibilizzazione culturale .